Centro Assistenza SlimPay

Perché dovreste tenere una Riserva sul vostro conto SlimPay?

Introduzione

SlimPay ha ottenuto la licenza di Istituto di Pagamento (arti. L.522-1 codice monetario francese) dal regolatore francese ACPR. Contrariamente alle banche (le cui attività sono descritte all’art. L. 511-1), un Istituto di Pagamento non può fornire crediti di scoperto sui conti dei suoi clienti. In altre parole, il saldo sul conto di pagamento SlimPay deve essere sempre positivo.

Quando addebiti i clienti sulla base di un mandato SEPA, il debitore (o la banca del debitore) può contestare un pagamento (rimborsi, resi) oppure l’addebito diretto potrebbe non riuscire per motivi tecnici (rigettato). In questi casi, si parla di “ Transazioni inverse”.

Il termine limite per esercitare tali operazioni (rifiuto, ritorno, rimborso) dipende dalla data di esecuzione della transazione (giorno G = giorno di esecuzione dell’addebito diretto SEPA).  

Transazioni rifiutate o ritornate possono verificarsi fino al quinto giorno lavorativo dopo la data di esecuzione dell’addebito diretto SEPA, mentre la richiesta di rimborso da parte del debitore può essere effettuata nei 13 mesi successiva alla data di esecuzione.  

Queste Transazioni Inverse riducono i fondi disponibili sul conto di pagamento, affrontando il rischio di un saldo negativo.

Per mitigare il rischio di scoperto, SlimPay richiede ai propri clienti di mantenere una riserva sul proprio conto di pagamento.

La Riserva consiste in un ammontare fisso (riserva fissa) e una variabile (riserva variabile).

Cosa è una Riserva Variabile?

La Riserva Variabile é una percentuale di ciascuna transazione effettuata durante il periodo di lavoro (G; G+5). L’obiettivo di tale riserva é di coprire possibili transazioni rifiutate (per motivi tecnici) o rese (es. Fondi insufficienti sul conto del debitore - Codice AM04).

Come suggerisce il nome, la Riserva Variabile é dinamica: durante i 5 giorni successivi a G, l’ammontare dell’addebito diretto SEPA viene gradualmente rilasciato sul conto di pagamento fino a quando non raggiunge l’intero importo della transazione al G+5 (a meno che la transazione sia restituita o rifiutata).  

Cose è la Riserva Fissa?

Come suggerisce il nome, la Riserva Fissa è una somma fissa bloccata sul conto di pagamento per coprire il rischio di rimborsi (codice MD06) questo può avvenire fino a 13 mesi dopo la data di esecuzione.  

Se il contratto viene terminato, il conto di pagamento rimarrà operativo  per coprire le richieste di rimborso relative agli ultimi addebiti diretti SEPA eseguiti. Di conseguenza, il vostro conto SlimPay non può essere chiuso finché ci sono rischi di Transazioni Inverse.

Come funziona in pratica? In caso di risoluzione del contratto e durante i 13 mesi successivi all’esecuzione dell’ultimo addebito diretto SEPA, SlimPay blocca un importo minima sul vostro conto di pagamento da parte di SlimPay. Se successivamente a questo periodo il saldo sul vostro conto è positivo, l’importo è sbloccato e potete recuperarlo.

NB: Per gli addebiti diretti B2B (interaziendale) la riserva fissa non è necessaria.

Come è calcolata la Riserva?

La Riserva dipende dal volume delle transazioni, dall’ammontare e dal tasso di transazioni inverse mensili (tasso di resi e rifiuti per la Riserva Variabile e il tasso di rimborso per la Riserva Fissa). Pertanto, la Riserva può variare a seconda degli ordini di pagamento acquisiti sul conto di pagamento.

Considerando queste restrizioni normative, SlimPay si riserva il diritto di modificare la Riserva se questa non risulta più adatta al profilo del creditore. Il team legale notifica tali cambiamenti in tempo reale. Il team è sempre disponibile per discutere con voi sulla Riserva in modo tale da trovare una soluzione che soddisfi le vostre (tue) e nostre esigenze.

 

Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 0 su 0