Centro Assistenza SlimPay

Gestione dei file di rimessa

Che cos'è ?

Un file di rimessa può essere utilizzato dai clienti Slimpay per rimettere ordini di addebito o di bonifico. Può anche essere utilizzato per:

  • Ordini di addebito (tipo 1)
  • Ordini di bonifico (tipo 2)
  • Ordini di modificazione di dati bancari (tipo 4)
  • Ordini di disdetta di abbonamento (fermare un piano di pagamento) (tipo 7)
  • Ordini d'importazione di mandati (tipo 14) – opzione su domanda, solo dopo la validazione di Slimpay
  • Ordini di modificazione di piani di pagamento (tipo 15)
  • Ordini di creazione di piani di pagamento (tipo 17)

 

Se vuole creare un file, richieda la documentazione dettagliata a support@slimpay.com

I principali formati sono csv (formato Slimpay), pain.008 (formato SEPA) e CFONB.

 

Come importare un file ?

Una volta connesso alla Dashboard V.1 (Back Office), nel menu a sinistra, cliccare su gestisci file > importa un file.

Per il momento, non è possibile inserire un file via la Dashboard V.2.

 

Quali sono gli status possibili per un file importato ?

Quando cerca i file importati in Gestisci file > vedi un file caricato > ricerca, tutti i file appaiono: « File in attesa di immissione » e « File introdotti ».

I file inseriti possono essere uno status valido : ok.ack o invalido: .err

 

NB: Gli statuti .ack e .err attestano solo della validità della sintassi. L'esattezza dei dati inseriti nel file deve essere controllata durante la creazione del file (ammontare delle transazioni, data della transazione, nome dei clienti, ecc.).

Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 0 su 0